Papa Giovanni XXIII


La storia di un Papa

A Sotto il Monte, piccolo paese della Bergamasca, il 25 novembre 1881 nasce da umile famiglia contadina Angelo Giuseppe Roncalli. Scriverà nel suo diario:

 "Eravamo poveri, ma contenti della nostra condizione e fiduciosi nell'aiuto della Provvidenza."

Appena undicenne entra nel Seminario di Bergamo e inizia gli studi di teologia che continuerà poi a Roma, interrompendoli per il servizio militare.

Il 10 agosto 1904 viene ordinato sacerdote e subito gli vengono affidati importanti incarichi nell'insegnamento e nell'attività pastorale in Diocesi, a Roma e in altre regioni italiane.

Dopo la Prima Guerra Mondiale inizia la sua intensa attività diplomatica all'estero: ordinato vescovo nel 1925 viene nominato Visitatore apostolico in Bulgaria per dieci anni, poi altrettanti in Turchia e Grecia, quindi nunzio apostolico a Parigi. Tra le molte difficoltà conquistò ovunque simpatia e consensi per il suo appassionato zelo apostolico, le sue sincere vinrtù umane e cristiane, la sua affabilità e la sua lealtà.
Nominato nel 1953 cardinale e patriarca di Venezia, si rivela un vero pastore e padre.

Il 28 ottobre 1958, all'età di 77 anni, viene eletto papa, con il nome di GIOVANNI XXIII. In soli cinque anni di pontificato ha saputo mettere solide basi e promettenti prospettive per un radicale rinnovamento della vita della Chiesa nel mondo contemporaneo, promuovendo in tanti modi e con tutti la ricerca della verità, della concordia e della pace.

Il 3 giugno 1963, circondato dall'affetto di tutto il mondo, serenamente muore.

 

 

 

 

   

Montauro-2008